iaap logo
  • L'AssociazioneL'Associazione

    Regolamenti Formativi
    lo scopo dei corsi organizzati dal LIRPA è quello di impartire una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività psicoterapeutica, individuale e/o di gruppo, secondo l’indirizzo metodologico e teorico culturale della psicologia analitica di C.G. Jung, integrato dai contributi scientifici delle neuroscienze.
    lo scopo dei corsi organizzati dal LIRPA è quello di impartire una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività psicoterapeutica secondo l’indirizzo metodologico e teorico culturale della psicologia analitica di C.G. Jung, integrato dai contributi scientifici delle neuroscienze.
    +Leggi tutto
  • Psicologia analiticaPsicologia analitica

    La Psicologia Analitica di Jung
    Gentile visitatore, questo sito ti apre alcune finestre su un orizzonte culturale, tecnico-professionale, e didattico che e' orientato sia allo sviluppo di ricerche nella Psicologia del Profondo secondo l'ottica Junghiana sia alla divulgazione della Psicologia Analitica quale disciplina psicoterapeutica di cura delle “malattie dell'anima”.
    La Psicologia Analitica di Jung
    Gentile visitatore, questo sito ti apre alcune finestre su un orizzonte culturale, tecnico-professionale, e didattico che e' orientato sia allo sviluppo di ricerche nella Psicologia del Profondo secondo l'ottica Junghiana sia alla divulgazione della Psicologia Analitica quale disciplina psicoterapeutica di cura delle “malattie dell'anima”.
    +Leggi tutto
  • La ScuolaLa Scuola

    Il Laboratorio Italiano di Ricerca in Psicologia Analitica è una scuola riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

    La Scuola ha scelto di dare la massima priorità formativa alla costruzione dell’assetto analitico e alla realizzazione della personalità conscia ed inconscia dell’allievo.
    Il Laboratorio Italiano di Ricerca in Psicologia Analitica è una scuola riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
    +Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3

Open day On line - Mercoledì 22 settembre 2021

 ore 9.00/16.30 su piattaforma Zoom dell'Ordine degli Psicologi del Lazio

https://www.ordinepsicologilazio.it/eventi/famiglia-adolescenza-problemi-attuali-prospettive-psicoterapeutiche-della-cift

è necessaria la prenotazione tramite l'accesso all'Area Riservata del sito, al momento dell’iscrizione verrà inviato un messaggio con le proprie credenziali di accesso e alcune semplici istruzioni per accedere alla piattaforma di video-conferenza.

 

 L’evento è rivolto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio.

Verrà presenta la Scuola di Psicoterapia e tutte le attività formative del LIRPA

 Per Info  +39 3204189464       mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

invitolocandina

SONO APERTE LE ISCRIZIONI 2020/2021

iscrizioni aperte

Le domande e la relativa documentazione richiesta devono essere presentate alla segreteria del LIRPA o tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 31 gennaio 2021

Informazioni sulla domanda

BANDO

Sono aperte le iscrizioni ai 2 training di specializzazione in Psicologia Analitica per l'anno accademico 2020/2021.

Le domande e la relativa documentazione richiesta devono essere presentate alla segreteria del LIRPA o tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  entro e non oltre il 31 gennaio 2021 

Informazioni sulla domanda

EROGAZIONE DELLA DIDATTICA

La formazione sarà effettuata totalmente online e sarà valutata secondo i criteri contenuti nei questionari predisposti dal Cnvsu.

Psicopatologia dei Disturbi di Personalità

Psicopatologia dei Disturbi di Personalità

Prof.ssa Patrizia Moretti

3° ANNO – 30 ore

 

PROGRAMMA: 

Definizione di Personalità,

  • struttura psicotica
  • struttura nevrotica
  • organizzazione borderline
  • Confronto Freud Jung

Cluster A

  • Disturbo paranoide
  • Disturbo schizoide
  • Disturbo schizotipico

Cluster B

  • Disturbo antisociale
  • Disturbo borderline
  • Disturbo istrionico
  • Disturbo narcisistico

Cluster C

  • Disturbo evitante
  • Disturbo dipendente
  • Disturbo ossessivo-compulsivo

Modificazioni della personalità dovuta ad un’altra condizione medica

  • Disturbo di personalità con altra specificazione
  • Disturbo di personalità senza specificazione

 

BIBLIOGRAFIA:

  • Oldhan J. M., Skodol A.E., Bender D.S. (2012) : Trattato dei disturbi della personalità. Raffaello Cortina Ed.
  • Kernberg O. ( 1987) ; Disturbi gravi della Personalità. Bollati Boringhieri
  • McWilliams N.(2012) : La diagnosi Psicoanalitica. Astrolabio Ed.
  • Lingiardi V., McWilliams N. (2019) : Manuale diagnostico Psicodinamico. Raffaello Cortina Ed.

 

CURRICULUM:

Patrizia Moretti è nata a Perugia il 11 giugno 1957.. frequenta il Liceo classico a Mariotti e nel 1976 consegue la maturità. Si iscrive quindi alla Facoltà di Medicina e Chirurgia e nel 1982 si laurea con lode. Nel 1986, dopo 4 anni di frequenza consegue la Specializzazione in Psichiatria con una borsa di Studio del Ministero della Pubblica Istruzione.
Nel 1987 viene assunta come tecnico laureato presso la Cattedra di Psichiatria Università degli Studi di Perugia dopo concorso nazionale affidata alla Sezione di Psichiatria dell’ Istituto di Clinica delle Malattie Nervose e Mentali svolgendo anche attività assistenziale come dirigente medico convenzionato. Nel 1991 sempre in seguito a concorso nazionale diventa ricercatore presso la Sezione di Psichiatria, Psicologia Clinica e Riabilitazione Psichiatrica con compiti assistenziali presso l’ Azienda Ospedaliera di Perugia. Al momento attuale è Dirigente Medico Responsabile del Modulo Diagnosi e Terapia della Psicosi presso l’ Unità Ospedaliera di Degenza Psichiatrica dell’ Azienda Ospedaliera di Perugia.
Nel corso degli anni ha perfezionato la propria formazione attraverso il training gruppo analitico presso la Società Italiana Psicoterapia ed Analisi di Gruppo, ed il Centro Italiano di Gruppo Analisi diventando membro ordinario della Group Analytic Society di Londra. Dopo un training formativo di Counselling psicoanalitico presso Tavistock Clinic di Londra .
E’ analista junghiano, membro ordinario del laboratorio Italiano di Ricerca in Psicologia Analitica della IAPP. Ha svolto un training di Psichiatria Psicodinamica in ambiente ospedaliero presso Psychiatry Department del Washington Medical Center di St. Louis
Ha un master in Neuropsicologia e Riabilitazione Clinica applicata, in Diagnosi e trattamento DCA conseguito presso l’ Università di Padova, e Test di personalità obiettivi ( MMPI e SCID ) presso l’ Università dell’ Aquila e per il Test di Rorschach conseguito presso la Scuola Italiana Rorschach di Roma è membro permanente della Consensus conferences Buone Pratiche nella terapia dei DCA dell’ Istituto Superiore di Sanità di Roma.
E’ segretario regionale della Sezione Umbria della Società Italiana di Psichiatria.
Ricopre incarichi di insegnamento di Clinica Psichiatrica e di Psicologia Medica presso
Scuola di Specializzazione in Psichiatria , Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Anestesiologia, Medicina del Lavoro, Geriatria, Scienze Oncologiche nonchè presso il
Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche ASL di Foligno
Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Perugia
Corso di laurea in Medicina della Riabilitazione
ha anche svolto attività scientifica come attestano 155 memorie a stampa. Tra cui 5 volumi di atti di convegni, un manuale di Psichiatria ed una monografia.

Psicopatologia delle relazioni familiari : teoria e pratica clinica

Psicopatologia delle relazioni familiari : teoria e pratica clinica

Prof.ssa Marisa D'Arrigo

4° ANNO – 40 ore

 

PROGRAMMA: 

Il programma del corso sarà centrato su un’attenta e dettagliata panoramica degli autori che hanno gettato le basi della psicopatologia delle relazioni familiari all’interno dei modelli della psicologia dinamica e della psicoterapia dell’età evolutiva, dal suo esordio fino allo sviluppo degli attuali interventi terapeutici sulla relazione genitore-bambino.
Ogni orientamento teorico verrà corredato dalla presentazione di casi clinici.

Linee orientative del Programma:
PARTE PRIMA: LA NASCITA DELLA PSICOTERAPIA INFANTILE
1. La nascita della psicoterapia infantile (Anna Freud, Melanie Klein)
2. Dal bambino ricostruito all’incontro con il bambino reale (Donald Winnicott, Margaret Mahler)

PARTE SECONDA: L’EVOLUZIONE DELLA PSICOTERAPIA INFANTILE
3. La base sicura nella psicoterapia genitore bambino (John Bowlby, Mary Ainsworth, Mary Main)
4. Dai fantasmi nella psicoterapia genitore-bambino alla trasmissione intergenerazionale della psicopatologia (Selma Fraiberg)
5. L’Infant Research e le neuroscienze nel lavoro terapeutico
6. L’osservazione microanalitica e il paziente prototipico (Daniel Stern)
7. La mentalizzazione e il minding the baby (Peter Fonagy, Arietta Slade)
8. Nuove forme di intervento sulla costellazione familiare
9. Un intervento elettivo per la prevenzione: il family home vistiting

Modalità del corso:
Lezioni frontali supportate da slide e filmati, presentazione casi clinici e supervisione delle difficoltà incontrate nelle terapie con bambini da parte degli allievi.
Esercitazioni cliniche su casi specifici per impostare la corretta diagnosi del funzionamento familiare nella prospettiva dell’intervento psicodinamico.
I principali apporti psicoterapeutici verranno trattati trasversalmente alle diverse tematiche affrontate, sulla base della presentazione e della discussione dei casi clinici

BIBLIOGRAFIA:

  • Tambelli R., (2012), Psicologia clinica dell’età evolutiva, Il Mulino, Bologna.
  • Tambelli R., Volpi B., (2015), Family Home Visiting, Il Mulino, Bologna.

 

CURRICULUM:

  • Laureata in Filosofia e Psicologia. Psicoterapeuta, analista di formazione junghiana, socio LIRPA (Laboratorio Italiano Ricerche Psicologia Analitica), membro IAAP (International Association for Analytical Psychology).
  • Ha maturato una lunga esperienza lavorativa sia in ambito pubblico che privato sulle problematiche relative agli aspetti della Genitorialità, della Sterilità, della Procreazione Medicalmente Assistita, delle Adozioni, del Disagio Individuale Adulto, Adolescenziale ed Infantile.
  • Autrice di numerosi articoli, tra cui ricordiamo:
    • D’Arrigo\Pillon\Testa, La Child Observation come strumento per far emergere nuove potenzialità nella funzione delle educatrici in Modelli Teorici e Tecnici della Psicoterapia Infantile Junghiana, Borla Roma 1991
    • M.D’Arrigo, D.Testa , Armonie e disarmonie nella relazione madre-bambino come modalità di strutturazione precoce della personalità,in Osservare il Bambino, Rivista di Psicologia Analitica,n.95, 1992
    • M.D’Arrigo, I Bambini e la morte,  http://www.educareyou.com 2015
    • M.D’Arrigo, Sei stato adottato: perché, quando e come dirlo,  http://www.educareyou.com 2016
    • M.D’Arrigo, La buona notte ed i suoi rituali,  http://www.educareyou.com 2017
    • M.D’Arrigo, Amici mai: genitori e figli il valore della differenza,  http://www.educareyou.com, 2017
    • M.D’Arrigo e altri, Desiderio di un figlio e Mappa Esistenziale: tipologia delle coppie che afferiscono ad un percorso di PMA, Link, Rivista Scientifica di Psicologia 1\2019
    • M.D’Arrigo, Leggiamo insieme ad alta voce,  http://www.educareyou.com 2019
    • M.D’Arrigo, Genitori e bambini: l’esperienza del corona virus,  http://www.educareyou.com, 2020
    • M.D’Arrigo, Regole e Punizioni,  http://www.educareyou.com, 2020H
  • Ha pubblicato i seguenti volumi :
    • Diventare Famiglia, l’esperienza adottiva, CiG Pavia 2003 (con P.Cavalleri)
    • Maria e il terapeuta: un ascolto plurale, Vivarium Milano 2005 (AA.VV)
    • Se i bambini non arrivano, Liguori Napoli 2008
    •  Sviluppo e Famiglia (a cura di), Ordine degli Psicologi della Regione Campania, dicembre 2010
    • La famiglia nello sguardo dei bambini, Mediserve Milano 2012 (con S.Sansone)

La violenza minorile

La violenza minorile

Prof.ssa Sandra Berivi

4° ANNO – 40 ore

 

PROGRAMMA: 

I Minori e i giovani Adulti: psicologia adolescenziale. Il Fenomeno della violenza minorile. Declino del paterno e psicopatologia: i segni e i significati del comportamento deviante. Regole, confini e limiti come rivelatori di identità. La diagnosi e l’ipotesi di intervento. Profilo di funzionamento e casi clinici.

 

BIBLIOGRAFIA:

  • Berivi S, Grassi A, Le Follie del Materno, Lirpa Journal, 2018
  • Kernberg P, et al, (2000), I Disturbi di Personalità nei bambini e negli adolescenti, Giovanni Fioriti Editore, 2001
  • Sabatello U, Lo Sviluppo Antisociale, Raffaello Cortina Editore, 2010

 

CURRICULUM:

DSST AZIENDA ASL RM D – U.O. Servizio per le Dipendenze con contratti CoCoCo e CoCoPro a termine PER 30 ORE PSICOLOGO DIRIGENTE dal 2001 al 2007;
Psicologa Specialista Ambulatoriale di Psicoterapia - Titolare, a tempo indeterminato dal 01/04/2007 ad oggi;
Membro Esperto dell’Osservatorio Regionale sul fenomeno del gioco d’azzardo patologico (GAP) – Legge Regionale 5 agosto 2013, n.5 - Decreto del Presidente Regione Lazio n.T00137 del 14 giugno 2018
Supervisore di Processo nominato dall’Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze con Determinazione Dirigenziale n. 2249/2010;
Coordinatore Funzionale e Organizzativo del PDTA “Fragilità Minori, Giovani Adulti e Famiglie” della ASL Roma 3 dal 10/07/2017 (prot.46303) e del Progetto per il Gioco d’Azzardo;
Ideatore del Progetto “Il Gioco è una Cosa Seria” della UOC Salute e Dipendenze” Delibera Commissario Straordinario n. 449 del 12/06/2019 ASL Roma 3;
Ideatore del PDTA “Fragilità Minori, Giovani Adulti e Famiglie” della UOC Salute e Dipendenze” Delibera Commissario Straordinario n. 443 del 12/06/2017 ASL Roma 3;
Referente per la Gestione Operativa operativa e psicologo psicoterapeuta (unico psicologo per Mun. XII e XII) per la gestione della diagnosi e il trattamento delle Dipendenze delle Comportamentali (GAP, Shopping compulsivo, Dipendenze da Internet, Viodeopornodipendenze, ecc.) dal 2012 a tutt’oggi c/o via Vaiano, 53 – Roma;

Pubblicazioni inerenti:

Berivi et al, (2020), Un nuovo servizio per gli adolescenti e gli esordi di Uso di Sostanze e Dipendenze comportamentali “Percorso diagnostico Terapeutico Assistenziale – PDTA – Fragilità Minori, Giovani Adulti e Famiglie”: risultati e prospettive; Lirpa Journal, n. 03; 02.07.2019, Edizioni Grassi
A.Grassi, S. Berivi, A. Pallumieri, S. Scevola, (2013) - Correlazione fra uso di sostanze psicotrope e tratti di personalità in un campione di lavoratori a rischio di terzi sottoposto agli accertamenti di 2° livello (DGR 332/09) studiato attraverso la somministrazione del MMPI-2, Psichiatria e Psicoterapia, 2013, 32, 3, 163-180
Berivi, S., Grassi, A., La Spina, G., Lauriola, M., Russello, C., La relazione tra uso di sostanze e tratti di personalità: studio pilota mediante cluster analysis dei profili MMPI di pazienti minori e giovani adulti, Lirpa - International Journal, n.4, 2.07.2020, Edizioni Retlis, 10.48237/038, vers. Ingl. 039);
Berivi S, Grassi A, Le Follie del Materno, Lirpa Journal, 3/7/2018
Grassi A, Berivi S, La violenza di coppia, Lirpa Journal, 3/7/2018

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo