iaap logo

Pubblicazioni della Dottoressa Sandra Berivi

Gli accertamenti WDT (Workplace Drug Testing): studio preliminare su un campione di lavoratori con mansioni a rischio di terzi afferenti alla ASL RM D di Roma per gli accertamenti di 2° Livello (DGR 332/09)

La conferenza permanente per i rapporti fra Stato, Regioni e Provincie au- tonome di Trento e Bolzano ha sancito con un provvedimento del 18 settembre 2008 l’accordo in materia di procedure per gli accertamenti sanitari di presen- za/assenza di tossicodipendenza (Workplace Drug Testing – WDT), previsto dal comma 2 dell’art. 8 dell’intesa siglata il 30 ottobre 2007 da parte della medesima conferenza. Il provvedimento prevede che dopo i controlli di 1° livello, effettuati dai Medici Competenti all’interno delle Aziende che hanno personale con man- sioni a rischio di terzi, seguano i controlli di 2° livello che devono essere effettuati dai Servizi per le Tossicodipendenze delle Aziende Sanitarie Locali. Il Servizio per le Dipendenze della ASL RM D ha attivato un centro dedicato che si occupa di effettuare tali controlli secondo la normativa vigente. Nei primi 18 mesi di atti- vità sono stati segnalati dalle Aziende 90 lavoratori, 76 sono stati convocati e di questi 58 hanno completato l’iter diagnostico. Il 95,8% dei lavoratori convocati è costituito da maschi e l’età media è 36,2 anni (range 22-58); il 53,4% era stato segnalato nel 1° livello per positività al THC e il 39,7% alla cocaina.

pdfwdt-articolo-dipendenze-patologiche.pdf

Leggi tutto: Gli accertamenti WDT (Workplace Drug Testing): studio preliminare su un campione di lavoratori con...

  •  (1993-94) - "Il nuovo concetto di trauma nell'opera di M. Balint" , 0-38; 3°parte (1994), v. 13, n.2:87-97. Psichiatria e psicoterapia analitica, 1° parte (1993), v.XII, n.4: 246-254; 2° parte (1994), v. 13, n.1:3
  •  (1993) - "Così si sviluppa il sé", Corriere della Sera, Milano
  •  (2006) - "Animus e Anima: il maschile e il femminile dalla fiaba alla "neuropsicologia analitica", Studi Junghiani, vol. 12, n.1, Franco Angeli
  •  (2007) - con Grassi A., Aragona M., "Percezione della qualità dell'assistenza in un programma terapeutico/riabilitativo in Day Hospital per overeaters", Medicina Psicosomatica; 52: 163-166, Universo Edizioni, Roma
  •  (2007) - con Grassi A., Aragona M., "L'efficacia della terapia integrata in Day Hospital nei Disturbi del Comportamento Alimentare caratterizzati da Iperalimentazione.", Dipendenze Patologiche, 1:31-34
  •  (2010) - "Animus e Anima nella prassi clinica", in Psicoterapia: Alchimie della Trasformazione, Il Minotauro, Persiani, Bologna
  •  (2011) - "L'apporto del sacro allo sviluppo psicologico del femminile nel Lbro Rosso di C.G. Jung",Il Minotauro, Persiani, Bologna
  •  (2012) - Grassi A., Psicologia Analitica ad orientamento comunicativo. Discorso siu teoria e metodo, Paolo Emilio Persiani, Bologna (3 capitoli del libro)
  •  (2012) - Gli accertamenti WDT (Workplace Drug Testing): studio preliminare su un campione di lavoratori con mansioni a rischio di terzi afferenti alla ASL RM D di Roma per gli accertamenti di 2° Livello (DGR 332/09), Dipendenze Patologiche, 3: 5 - 10, Alpes
  •  (2013) - Correlazione fra uso di sostanze psicotrope e tratti di personalità in un campione di lavoratori a rischio di terzi sottoposto agli accertamenti di 2° livello (DGR 332/09) studiato attraverso la somministrazione del MMPI-2, Psichiatria e Psicoterapia, 32, 3, 163 - 180, Giovanni Fioriti Ed.
  • (2017), Valutazione del Rischio da Stress Lavoro-correlato. Studio Pilota su Stress percepito, qualità della Salute e problematiche di lavoro in un campione di lavoratori degli Uffici Giudiziari di Roma, Giornale Italiano di Medicina del Lavoro ed Ergonomia, Volume XXXIX, n.2, aprile-giugno, 2017;
  • (2018) – Le Follie del materno, Lirpa Journal, n.1, 3.07.2018;

  •  (2018) – La violenza di coppia, Lirpa Journal, n.1, 3.07.2018.

 

Nel presente articolo abbiamo cercato di proporre i concetti di Animus ed Anima che per Jung sono gli archetipi della mascolinità e della femminilità, non solo come nuclei profondi della nostra identità ma come aspetti del funzionamento della mente che, integrati (coniunctio), consentono il processo di conoscenza.  

Abbiamo utilizzato la favola di Apuleio Amore e Psiche per analizzare i vari passaggi che portano alla coniunctio e riletto i concetti di Animus, Anima e coniunctio alla luce delle recenti ricerche neuropsicologiche che possono offrire un ottimo terreno per questi temi e scoprire che c’è un intimo legame del mondo simbolico delle fiabe, dei loro personaggi con il funzionamento della mente, rappresentato dal cervello e le sue funzioni. Nel fare ciò il modello della mente che abbiamo utilizzato è quello della neuropsicologia analitica.

pdfSandra_Berivi_Animus_e_Anima_2006.pdf

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo