iaap logo
  • L'AssociazioneL'Associazione

    Regolamenti Formativi
    lo scopo dei corsi organizzati dal LIRPA è quello di impartire una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività psicoterapeutica, individuale e/o di gruppo, secondo l’indirizzo metodologico e teorico culturale della psicologia analitica di C.G. Jung, integrato dai contributi scientifici delle neuroscienze.
    lo scopo dei corsi organizzati dal LIRPA è quello di impartire una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività psicoterapeutica secondo l’indirizzo metodologico e teorico culturale della psicologia analitica di C.G. Jung, integrato dai contributi scientifici delle neuroscienze.
    +Leggi tutto
  • Psicologia analiticaPsicologia analitica

    La Psicologia Analitica di Jung
    Gentile visitatore, questo sito ti apre alcune finestre su un orizzonte culturale, tecnico-professionale, e didattico che e' orientato sia allo sviluppo di ricerche nella Psicologia del Profondo secondo l'ottica Junghiana sia alla divulgazione della Psicologia Analitica quale disciplina psicoterapeutica di cura delle “malattie dell'anima”.
    La Psicologia Analitica di Jung
    Gentile visitatore, questo sito ti apre alcune finestre su un orizzonte culturale, tecnico-professionale, e didattico che e' orientato sia allo sviluppo di ricerche nella Psicologia del Profondo secondo l'ottica Junghiana sia alla divulgazione della Psicologia Analitica quale disciplina psicoterapeutica di cura delle “malattie dell'anima”.
    +Leggi tutto
  • La ScuolaLa Scuola

    Il Laboratorio Italiano di Ricerca in Psicologia Analitica è una scuola riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

    La Scuola ha scelto di dare la massima priorità formativa alla costruzione dell’assetto analitico e alla realizzazione della personalità conscia ed inconscia dell’allievo.
    Il Laboratorio Italiano di Ricerca in Psicologia Analitica è una scuola riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
    +Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3

Open day On line - Mercoledì 22 settembre 2021

 ore 9.00/16.30 su piattaforma Zoom dell'Ordine degli Psicologi del Lazio

https://www.ordinepsicologilazio.it/eventi/famiglia-adolescenza-problemi-attuali-prospettive-psicoterapeutiche-della-cift

è necessaria la prenotazione tramite l'accesso all'Area Riservata del sito, al momento dell’iscrizione verrà inviato un messaggio con le proprie credenziali di accesso e alcune semplici istruzioni per accedere alla piattaforma di video-conferenza.

 

 L’evento è rivolto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio.

Verrà presenta la Scuola di Psicoterapia e tutte le attività formative del LIRPA

 Per Info  +39 3204189464       mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

invitolocandina

SONO APERTE LE ISCRIZIONI 2020/2021

iscrizioni aperte

Le domande e la relativa documentazione richiesta devono essere presentate alla segreteria del LIRPA o tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 31 gennaio 2021

Informazioni sulla domanda

BANDO

Sono aperte le iscrizioni ai 2 training di specializzazione in Psicologia Analitica per l'anno accademico 2020/2021.

Le domande e la relativa documentazione richiesta devono essere presentate alla segreteria del LIRPA o tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  entro e non oltre il 31 gennaio 2021 

Informazioni sulla domanda

EROGAZIONE DELLA DIDATTICA

La formazione sarà effettuata totalmente online e sarà valutata secondo i criteri contenuti nei questionari predisposti dal Cnvsu.

Presentazione e discussione critica dei principali indirizzi psicoterapeutici: Cognitivo-comportamentale

Prof. Rosario Capo

4° ANNO – 20 ore

 

PROGRAMMA: 

  1.  Differenti approcci CBT alla concettualizzazione dei fenomeni psicopatologici:
    • Approccio Comportamentale
    • Terapia Cognitiva Standard
    • REBT
    • Terapia Focalizzata sulla Metacognizione
    • Orientamento Cognitivo-Evoluzionista
    • Approccio Scopistico-Funzionalista
  2. Procedure di Assessment e concettualizzazione dei fenomeni psicopatologici: metodo generale di analisi e spiegazione del comportamento (emozioni, atti motori, attività mentali, risposte fisiologiche) indipendentemente dalla sua espressione fenomenologica e topografica
    • ABC di Ellis
    • Analisi Funzionale
    • Laddering o Freccia Discendente
    • Auto-caratterizzazione
  3. Costrutti esplicativi di base dei fenomeni psicopatologici:
    • Scopi (Strumentali e Terminali; gerarchie di scopi e loro famiglie)
    • Bisogni di Base e rapporto con gli Scopi Terminali
    • Credenze, Aspettative e Schemi
    • Emozioni e loro rapporto con Scopi e Credenze/Aspettative
    • Gli Ingredienti Cognitivi e le Funzioni delle principali emozioni
    • Bias Cognitivi di elaborazione dell’informazione
    • Repertorio Comportamentale ed efficacia del comportamento
    • Pattern Temperamentali
    • Modelli e Stili di Attaccamento: ruolo nella costruzione della Personalità e nel Rischio Psicopatologico
    • Leggi dell’Apprendimento e funzioni acquisite dal Comportamento in rapporto alla Storia di Vita
    • Rinforzo Negativo e Rinforzo Positivo
    • Rinforzi Condizionati e Rinforzi Incondizionati e rapporto di questi ultimi con i Valori Evoluzionistici e i Sistemi Motivazionali Innati Interpersonali (SMI): La particolare importanza dell’Attaccamento
    • Circoli Viziosi Auto-Confirmatori e di Auto-invalidazione Ricorsiva
    • Problema Secondario ed altri Conseguenti con funzione “punitiva” (Conseguenti Avversivi): il problema della maggiore o minore EGODISTONIA
    • Competenze Meta-Cognitive e di Mind-reading
    • Psicopatologia come espressione prevalente di Iper-investimento su uno o più Scopi Terminali in quanto percepiti come vie maestre o univoche per l’amministrazione di uno o più Bisogni di Base
    • Iper-investimento su Scopi e Processi Cognitivi patogeni: il paradosso nevrotico e la “resistenza” al cambiamento
    • L’accettazione e l’Esposizione come vie maestre per la cura della maggioranza delle sofferenze psicopatologiche
  4. Quadri Psicopatologici e relative Esercitazione su Casi Clinici Simulati dal Didatta:
    • Disturbo di Panico
    • Fobia Sociale
    • Ansia di Separazione
    • Disturbo Ossessivo-Compulsivo
    • Disturbi da Comportamento Dirompente, da Discontrollo degli Impulsi e del Comportamento
    • Disturbo Narcisistico
    • Disturbo Paranoide di Personalità
    • Disturbi Neuropsicologici e Psicopatologia: rapporti di influenza reciproca

 

BIBLIOGRAFIA:

Formazione e specializzazione
- Laurea in Psicologia presso l’Università Salesiana di Roma (UPS).
- Abilitazione all’esercizio della Professione di Psicologo: iscrizione all’Albo degli Psicologi della Regione Lazio n° 9597.
- Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso la “Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale” dell’Associazione di Psicologia Cognitiva (APC – Roma).
- Ha ulteriormente ottimizzato le proprie competenze nella pratica della Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale operando nell’equipe di Ricerca ed Intervento Clinico del Prof. FRANCESCO MANCINI (Direttore della Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale APC ed SPC), dal 2003 al 2012, e tramite la sistematica interazione professionale con il dott. ROBERTO LORENZINI e con il dott. ROBERTO MOSTICONI.

Corsi qualificanti
- Corso Biennale di Formazione per Operatori della Prevenzione, per un totale di 320 ore, promosso dall’A.I.PRE. - Associazione Italiana di Psicologia Preventiva, nel biennio 1997-1998.
- Corso sul CARE-INDEX (screening precoce dei disturbi dell’Attaccamento madre-bambino) tenuto dalla Prof.ssa PATRICIA M. CRITTENDEN (Family Relation Institute – Miami) dal 14 al 18 Febbraio 2000 (36 ore) e dall’11 al 13 Aprile 2000 (20 ore) - [Attestazione di accreditamento come Codificatore del CARE-Index, rilasciato dalla Prof.ssa P. M. Crittenden].
- Training nell’Amministrazione e nella Codifica del Manchester Child Attachment Story Task (MCAST) [screening dei disturbi dell’Attaccamento e dei deficit metacognitivi correlati, per bambini dai 5 agli 8 anni], presso il Chancellors Conference Center dell’Università di Manchester, tenuto dal Prof. JONATHAN GREEN, in data 11-13 Gennaio 2002 (24 ore).
- Workshop EMDR di 1° livello, per un totale di 24 ore, promosso da Studi Cognitivi sede di San Benedetto del Tronto, tenuto dalla dott.ssa ISABEL FERNANDEZ in data 20-21-22 Settembre 2013.
- Training abilitante all’uso clinico e preventivo del Circle of Security – Parenting (COS-P) (Protocollo Evidence-Based di Sostegno alla Genitorialità), per un totale di 32 ore, promosso dal Circle of Security International, tenuto dalla dott.ssa FRANCESCA MANARESI in data 18-21 giugno 2015.

Training teorico-applicativi nel settore clinico
- 48 ore di training sulle Tecniche Diagnostiche Strutturate (attitudini, interessi e valori professionali, dimensioni della personalità), tenuto dal Prof. KLEMENT POLACEK (Università Salesiana).
- 96 ore di training sulle Tecniche Proiettive e Diagnosi della Personalità (Rorschach, TAT, PN, Sacks, Test Grafici), tenuto dal Prof. VITTORIO LUIGI CASTELLAZZI (Università Salesiana).
- 48 ore di training sul Training Autogeno di Schultz, tenuto dal Prof. UMBERTO ROMEO (Università Salesiana).
- 48 ore di training sulla Relazione di Aiuto (Counseling) secondo il modello di R. Carkhuff, tenuto dal Prof. ANTONIO ARTO (Università Salesiana – A.I.PRE.).
- 96 ore di training sul Colloquio Clinico tenuto dal Prof. HERBERT FRANTA (Università Salesiana) su: Terapia Cognitiva, Terapia Centrata sul Cliente, Terapia della Gestalt, Tecnica della Fantasia Guidata, Tecnica dei Primi Ricordi di Adler.
- 96 ore di training sul Colloquio Clinico tenuto dal Prof. PIO SCILLIGO (Università Salesiana – Università “La Sapienza” di Roma – IFREP Roma) su: Terapia della Gestalt e Analisi Transazionale.

Attività professionale attuale
- Psicoterapeuta CBT, presso il CENTRO CLINICO ASTREA (Associazione Terapia e Ricerca Età Evolutiva e Adulti) in via Giovanni Gentile 8, Roma.
- Psicoterapeuta CBT e Responsabile del Servizio di Psicodiagnosi e Psicoterapia dell’ISTITUTO CLINICO INTER-UNIVERSITARIO (ICI) HUMANITAS di Roma, in Lucrezio Caro 7/A Roma.
- Professore all’interno del Corso Universitario dell’ISSR “Alberto Trocchi” di Nepi – UNIVERSITÀ LATERANENSE.
- Didatta e Supervisore presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale HUMANITAS di Roma.
- Coordinatore della Didattica della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale HUMANITAS di Roma.
- Coordinatore della Didattica della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Integrata FORMA MENTIS di Roma, Univ. Cattolica, LUMSA, Consorzio Humanitas.
- Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicosomatica Integrata (SSPP) dell’Ospedale Cristo Re di Roma, gestita dal Consorzio Universitario Humanitas.
- Direttore Area CBT (Cognitive-Behavior Therapy) della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia A.N.Svi. (Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo) di Parma.

Affiliazioni
- Socio SITCC - Società Italiana Terapia Comportamentale e Cognitiva
- Socio Professionista AIDOC - Associazione Italiana Disturbo Ossessivo-Compulsivo

 

CURRICULUM:

  • Laurea in Psicologia presso l’Università Salesiana di Roma (UPS).
  • Abilitazione all’esercizio della Professione di Psicologo: iscrizione all’Albo degli Psicologi della Regione Lazio n° 9597.
  • Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso la “Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo- Comportamentale” dell’Associazione di Psicologia Cognitiva (APC – Roma).
  • Ha ulteriormente ottimizzato le proprie competenze nella pratica della Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale operando nell’equipe di Ricerca ed Intervento Clinico del Prof. FRANCESCO MANCINI (Direttore della Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale APC ed SPC), dal 2003 al 2012, e tramite la sistematica interazione professionale con il dott. ROBERTO LORENZINI e con il dott. ROBERTO MOSTICONI.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo